Lavoratori pubblici

Lavoratori pubblici, perso l'1,9% del potere di acquisto. La ricetta della Uil

08/02/2012 - 16:10 | Nel corso del 2011 i dipendenti pubblici hanno perso l’1,9% del proprio potere di acquisto salariale. Il dato, elaborato dall'Istat, rappresenta il punto più basso raggiunto dai lavoratori pubblici dal 1995 in poi.
Condividi contenuti