trasimeno2.jpg
PERUGIA – Alle ore 8 di questa mattina il lago Trasimeno si trovava a –120 cm sullo zero idrometrico. A renderlo noto sono i tecnici del Servizio Difesa e gestione idraulica della Provincia di Perugia che hanno registrato il dato presso l’idrometro di San Savino di Magione. Da 7 giorni a questa parte il livello del bacino lacustre è cresciuto quindi di 4 centimetri, dal momento che lo scorso 19 gennaio si trovava a –124 cm. Dallo scorso 28 ottobre, data in cui il lago ha raggiunto il suo livello minimo del 2008, il recupero è stato di 38 centimetri. Esattamente un anno fa l’idrometro registrava –131 cm. Rispetto al 2007 invece lo scostamento è ancora di 37 centimetri, poiché due anni fa era posizionato a -83. In lieve crescita o stazionarie le sorgenti perugine. In miglioramento le condizioni della sorgente Scirca che il 22 gennaio aveva una portata di 334,63 l/s; altalenanti invece quelle di Boschetto che alla stessa data faceva registrare una portata pari a 239,51 l/s. Quasi stazionaria la portata di Capodacqua di Nocera Umbra con i suoi 131,75 l/s, mentre è in calo quella di Bagnara che segna 129,65 l/s. La sorgente Lupa resta praticamente stabile con una portata di 135,76 l/s. Condividi